I risultati della Under 20 sono in linea con gli obiettivi

La vittoria della Azzurra Orvieto nel concentramento ad Anagni del campionato Under 20 è stata una cosa importante.
Essere tra le prime otto squadre in Italia è una cosa molto molto importante ma che richiede tanta passione per il basket, tanto impegno, tanta concentrazione e tanto sacrificio.
In effetti, è tanta roba, tanta tanta roba sperata, ma solo sperata nella nostra pianificazione di inizio anno.
Tanta roba perché siamo partiti da zero, ma è pure vero che ci siamo attrezzati per fare bene. Abbiamo fatto investimenti tecnologici per aumentare la qualità delle prescelte ed abbiamo avuto a disposizione uno staff tecnico adeguato potendo così creare giocatrici forti fisicamente e di carattere.
Del resto le ragazze si alzano molto presto, vanno a scuola con assiduità e profitto, si allenano quasi tutti i giorni. Lo sport è sport, la scuola è scuola e devono coesistere con pari risultati. Questo è il regolamento della Azzurra Orvieto e della Azzurra Academy Orvieto.
Sicuramente pochi sanno che dopo la prima partita giocata ad Anagni contro le forti lombarde di Biassono la squadra è tornata ad Orvieto. Le ragazze sono andate il mattino successivo a scuola visto che era giornata di verifiche e poi ancora ad Anagni per giocare nel pomeriggio la seconda gara contro la compagine di Bologna. Solo perché contro Selargius si giocava la mattina successiva non si è tornati a casa e non si è andati a scuola. Ancora grazie ai nostri ottimi Liceo Classico “F.A. Gualterio”, Liceo Scientifico “E.Majorana”, Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “L.Maitani” ed il Liceo Artistico.
Si è anche creato un bellissimo gruppo e secondo il progetto abbiamo insegnato a giocare a basket e le ragazze hanno imparato il basket facilitate da quel continuo allenarsi con le nostre senior che hanno dimostrato capacità umane e tecniche in modo da far scuola dal campo. Tutto questo ci ha permesso un risultato ipotizzato, sperato ma giunto inaspettato anche per una infermeria affollata da tempo. Una bella cosa, una grande sorpresa, è stata la presenza sugli spalti delle nostre senior, che giunte ad Anagni inaspettate hanno dimostrato un sincero coinvolgimento nel progetto. Veramente interessante questo gruppo costituito da tante giovanissime e da senior affermate che in tantissimi casi sono state madrine di esordi e di primi punti in A2.
Una formula che riproporremo per il prossimo anno con alcune novità e con alcune modifiche sulle quali stiamo ragionando, ma sempre per garantire crescita e visibilità per tutte le nostre atlete e per la nostra società.
Ora che cosa desideriamo ? Altri successi e il recupero di tutte le infortunate per averle disponibili ancora più forti il prossimo anno. Dediche per questo successo della under 20? Si, a quanti hanno lavorato in campo, alla nostra foresteria che è molto particolare visto che non è né un convitto né un collegio, alle nostre giovani atlete e alle loro famiglie che ci hanno sostenuto in tante occasioni.

Giampiero Giordano
Presidente Cestistica Azzurra Orvieto