Dieci giorni di emozioni

Sabato 24 Marzo Acquasparta è stata il centro regionale del torneo 3 contro 3 “Join the game”. Francesca de Fraia ha preparato bene la manifestazione e le giovani convocate (Giovanna Marigliano, Elisa Cavalloro, Virginia Sarachino e Angelica Torrone) hanno portato, con tanta grinta e tanta voglia di vincere, le maglie rosse della Azzurra Ceprini in

Da La Spezia a Cagliari

Quella di Sabato 3 Marzo è stata una partita ben giocata ma 74 punti dal campo non sono bastati alle ragazze di Orvieto per portare a casa la vittoria al cospetto della cestistica spezzina, che ha superato di misura le ragazze di coach Romano di un solo punto: 74-75. I quattro periodi di partita sono

Il gioco di squadra e la testa sulle spalle hanno dato i loro frutti! Finale Nazionale! Nell’ultima partita della fase ad orologio le ragazze Under20 targate Azzurra sono entrate in campo concentrate e sicure dopo aver lavorato sodo tutta la settimana. Complice anche il turno di riposo della A2, in cui giocano praticamente tutte le

La classifica dice che la Azzzurra Ceprini può mettere in cascina due punti contro il fanalino di coda Alghero. Una partita facile sulla carta, ma il campo è un’altra cosa. Il primo possesso è delle sarde, scese in campo con Sow, Petrova, Azzellini, Dzhikova e Beretta. Il quintetto scelto da Romano vede Porcu in cabina

La prima della fase ad orologio del campionato Under20 del Lazio vede la Azzurra Orvieto impegnata a Latina contro la Latinense Basket. Guardando la classifica del girone di qualificazione sembrerebbe una partita facile. Al termine della prima fase, infatti, la squadra di coach Romano guida con 10 punti; la Latinense chiude al 5 posto. In

Bologna sfrutta il blackout

Nella terza giornata di ritorno del girone sud le uniche a vincere in casa sono Palermo e Virtus Cagliari. La Azzurra Ceprini ospita il Progresso Basket Femminile Bologna ed è in cerca di riscatto dopo la sconfitta rimediata a Civitanova Marche. Riscatto che può essere frutto solamente di precisione e concentrazione visto che Bologna occupa

Campobasso resiste ma non passa

Partita da “3 punti” al PalaPorano. Azzurra Ceprini e Magnolia Basket Campobasso sono appaiate in classifica, entrambe a 14 punti. Le biancorosse di coach Romano vogliono ripetere la buona uscita in Valdarno mettendo però nel faldone della stagione l’ottavo referto rosa. Le campobassane, invece, vogliono ribaltare il risultato dell’andata per non considerare la Azzurra Ceprini

Giulia Mazotti rientra in gruppo

L’atleta Manzotti Giulia, operata per rottura del Legamento crociato anteriore (Lca) e poi per sindrome del Ciclope ha ripreso le normali attività di allenamento con la squadra dopo aver eseguito un test specifico. Giulia si è allenata con grande intensità seguendo il protocollo di riatletizzazione della preparatrice Azzurra Gaglio in linea con la programmazione sportiva

​Orvieto – San Giovanni Valdarno: circa 100 Km e qualche posizione di distanza in classifica. La squadra toscana si presenta seconda all’ultima appuntamento del girone di andata. Le orvietane sono reduci da una buona prestazione con la capolista Empoli e non vogliono sfigurare, seppur prive di Porcu e Lombardo e con Manfrè a mezzo servizio.

Empoli passa al PalaPorano

Niente da fare per Azzurra Ceprini contro la capolista USE Basket Empoli, che è uscita vincitrice per 54-72 dal PalaPorano. Dopo un primo tempo sottotono, le biancorosse hanno avuto una reazione di orgoglio nel terzo quarto, con cui si sono spinte fino a soli tre punti di distacco dopo essere state sotto anche di venti,

Due su due contro San Raffaele

Nella seconda giornata di ritorno la compagine Under 20 ripete il successo di sabato scorso. Ancora al PalaPorano, le ragazze di coach Romano regolano il San Raffaele in una partita in cui si è visto per lunghi tratti un bel basket. Quarto successo di fila, quinto su sei partite disputate (unica sconfitta proprio per mano

La Azzurra ci crede, la partita è sua

Partita importante al PalaPorano: la Azzurra Ceprini ritrova il parquet di casa dopo la sconfitta di Savona ed ha bisogno della quinta vittoria stagionale. Il San Raffaele è alla terza partita in sette giorni ma vuole violare il campo umbro e marcare 8 otto punti in classifica. Primo possesso della squadra di casa e primo tiro

Bilancio positivo in Sicilia

Il parquet del PalaMangano ha ospitato un bel pomeriggio di basket. Si apre il sipario con la palla due conquistata da Preskienyte, che dopo una manciata di secondi mette a segno i primi due punti del match. Parte subito un punto a punto, con Rupnik che apre le danze per la Azzurra Ceprini. Il primo

Torna il sorriso in casa Azzurra

L’esame Virtus Cagliari è stato superato. Dopo 3 turni di stop c’era bisogno di ritrovare il parquet amico del PalaPorano ma, soprattutto, di ritrovare gioco ed intensità difensiva. Piccola variazione nello starting five della squadra di casa che scende in campo con Porcu, Manfrè, Rupnik, Bambini e Coffau. Virtus Cagliari risponde con Puggioni, Raiola, Georgieva,

#weloveAzzurra. Ora più che mai

La Azzurra Ceprini parte in direzione La Spezia con un bel bagaglio di buoni propositi. La sconfitta di Alghero ha segnato il roster che vuole riscattarsi subito ed il turno di riposo ha permesso di concentrare gli allenamenti su ciò che non aveva funzionato nelle ultime due uscite. Una sfida contro una squadra con gli

Sabato amaro per le ragazze della Azzurra Ceprini. La cocente sconfitta rimediata a Bologna è stato un segnale forte raccolto parzialmente dalla squadra. Arrivate ad Alghero con l’idea di mettere alle spalle l’ultima giornata di campionato, le ragazze di coach Romano sono state spiazzate dalla volontà delle sarde di portare a casa la partita. Palla

Da Bologna a mani vuote

Luci e ombre nella partita di Bologna. La Basket Progresso Matteiplast viene dalla vittoria del campionato della scorsa stagione e, con un roster che cambia poco e che è orma affiatato, è una delle compagini più forti del girone sud. Le ragazze di coach Romano vengono da due risultati positivi e non vogliono certo sfigurare

Marzo 2017, il legamento crociato anteriore del ginocchio destro fa crack. Si decide per l’intervento immediato e ad Aprile la ricostruzione è eseguita con successo. Terminato il lavoro dei medici inizia quello della giocatrice e, più che altro, della persona. Recuperare dopo un infortunio vuol dire spendere tante energie, mentali e fisiche, in una quotidiana

TORNA SU