Da San Giovanni Valdarno a mani mezze piene

Orvieto – San Giovanni Valdarno: circa 100 Km e qualche posizione di distanza in classifica. La squadra toscana si presenta seconda all’ultima appuntamento del girone di andata. Le orvietane sono reduci da una buona prestazione con la capolista Empoli e non vogliono sfigurare, seppur prive di Porcu e Lombardo e con Manfrè a mezzo servizio. Sulla carta una bella partita quindi.

Coach Orlando si presenta all’avvio con Sarni, Iannucci, Lazzaro, El Habbab e Iannucci. Coach Romano risponde con Grilli, Rupnik, Coffau, Bambini e Manfrè. Il primo possesso è toscano ma il primo canestro è umbro, con Rupnik che apre le danze dalla media. Gioco veloce e canestri che si susseguono. La Azzurra Ceprini fa vedere di essere presente e con due centri di Grilli, uno di Manfrè ed una tripla di Rupnik si porta sul +8.
San Giovanni riordina le idee e riporta la parità dalla lunetta a 3.37 dalla fine del periodo. Poi si va punto a punto fino allo scadere, quando Rupnik segna praticamente sulla sirena il canestro del 22-20. Bella partita.
Nel secondo quarto le due squadre si prendono le misure a discapito del punteggio. Il parziale di 14-12 vede ancora davanti le padrone di casa ed una Azzurra Ceprini comunque pronta a rispondere colpo su colpo e a gestire bene la fase difensiva. Alla pausa lunga si gira sul 36-32 ed altri due quarti per niente scontati. Bella partita.
Il rientro dagli spogliatoi è però tutto a vantaggio della squadra di coach Orlando. Nonostante qualche fischio arbitrale poco condivisibile, la squadra orvietana tiene molto bene in difesa ma ha poche idee in attacco: Manfrè risente degli acciacchi della settimama, Rupnik è ben contenuta e Granieri, tutta grinta ed esperienza, prova a dare un po’ di brio alla manovra. Le padroni di casa approfittano e allungano portandosi sul 55-40 alla fine del periodo. È ancora una bella partita. Nell’ultimo quarto coach Romano sceglie di mettere in campo il quintetto giovane e Kolar, Petronyte, Chrysanthidou, Coffau e Grilli gli danno ragione. Difesa attenta e attacco fluido impensieriscono la panchina toscana, costretta ad una elevata rotazione per trovare la giusta quadra. Petronyte e fanno a sportellate con il fisico, i centimetri e l’esperienza di Sarni senza mai sfigurare, Kolar infila due triple e organizza il gioco con grande sicurezza, Grilli tiene bene il campo come sa fare. Ne esce un quarto di buon basket ma il recupero è difficile da realizzare. Finisce 70-52. San Giovanni Valdarno porta a casa i due punti in palio, la Azzurra Ceprini invece la consapevolezza che il lavoro che lo staff sta facendo sulle più giovani e l’impegno che queste mettono in ogni occasione stanno portando i frutti attesi.

Prossimo appuntamento Sabato 20 Gennaio, ore 18.30 al PalaPorano.

S. Giovanni Valdarno: Argirò, Ortolani 17, Valensin 2, Gabbrielli 2, El Habbab 10, Iannucci 16, Lazzaro, Innocenti 4, Galli 2, Moretti 5, Veneri, Sarni 12
Allenatore: Orlando W.

Azzurra Ceprini Orvieto: Grilli 6, Petronyte 2, Granieri Fiorini 7, Kolar 9, Rupnik 14, Manfrè 5, Bambini 3, Coffau, Chrysanthidou 6, Monaco
Allenatore: Romano M.

Arbitri: Roberti E., Barbieri M.